Falso allarme per i reati privacy

In data 3 ottobre 2013, alla Camera dei deputati, é stato emendato il DL 14/08/13 n.93, mediante la soppressione dell’art. 9 comma 2, che aveva previsto anche l’introduzione dei delitti in materia di Privacy nel campo dei reati presupposto del DLgs 231/01.

Art. 9 – Frode informatica commessa con sostituzione d’identità digitale

[…]

  1. All’articolo 24-bis, comma 1, del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231, le parole “e 635-quinquies” sono sostituite dalle seguenti: “, 635-quinquies e 640-ter, terzo comma,” e dopo le parole: “codice penale” sono aggiunte le seguenti: “nonché dei delitti di cui agli articoli 55, comma 9, del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, e di cui alla Parte III, Titolo III, Capo II del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196.”.

Per maggiori approfondimenti si rimanda al link diretto al sito della Camera dei Deputati.