Il D-DAY è arrivato: entra ufficialmente in vigore il nuovo Regolamento UE sulla protezione dei dati personali

icon-28

25 maggio 2016, entra ufficialmente in vigore il nuovo Regolamento UE sulla protezione dei dati personali, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea lo scorso 4 maggio.

Scatta quindi da oggi il conto alla rovescia dei due anni al termine dei quali il vecchio Codice Privacy sparirà definitivamente ed il nuovo testo del regolamento europeo sarà l’unico direttamente applicabile in tutti i Paesi membri dell’UE.

Alcune parti del testo di questo regolamento sono ancora poco chiare e presentano dubbi: le Autorità Garanti dei vari stati membri dell’Unione dovranno decidere quali indicazioni e precisazioni fornire. I due anni di tempo in sostanza scattano anche per i garanti.

Quello che è sicuramente chiaro, è che le organizzazioni saranno poste nella condizione di considerare la gestione della privacy con un approccio più sistemico, in linea con quello che già altre normative, come la sicurezza sul lavoro o la 231, richiedono. Non più quindi un elenco di adempimenti ma un sistema di gestione vero e proprio.

Le organizzazioni dovranno adeguarsi tassativamente entro il 25 maggio 2018 per non rischiare multe che destano un po’ di timore in quanto possono arrivare fino a 20 milioni di euro o al 4% del fatturato annuo globale.

 

Vuoi restare aggiornato su ulteriori novità del regolamento europeo?

Iscriviti alla nostra newsletter e seguici! Inserisci il tuo indirizzo nel box a fondo pagina.