DPO in azienda

A partire dal 25 maggio 2018, diventerà direttamente applicabile in Italia il Nuovo Regolamento Europeo Privacy che, tra le altre cose, introduce la figura del Data Protection Officer, ovvero il responsabile protezione dati (detto anche DPO). Per non farsi trovare impreparate, le aziende e le organizzazioni già da quest’anno si trovano nella situazione di orientarsi sulla

Organismo di Vigilanza 231 e flussi comunicativi

La funzione principale  dell’Organismo di vigilanza 231 è quella di controllo continuativo sulla adeguatezza e funzionalità del Modello Organizzativo per la prevenzione dei reati. In questo ambito diventa un aspetto essenziale stabilire quali sono i flussi comunicativi che devono essere rivolti all’organismo di vigilanza al fine di consentire un monitoraggio della efficace adozione del Modello 231.

Pannello con loghi

La tua Organizzazione necessita di una consulenza ISO 37001? L’ISO 37001 è il nuovo standard internazionale appositamente progettato per tutte le aziende e organizzazioni che intendono adottare uno strumento efficace per prevenire, tutelarsi e combattere la corruzione. Questo standard indica i requisiti che un’azienda deve implementare per costruire un sistema di gestione anti-corruzione e per poter

Aggiornamento ISO 37001

Come c’era d’aspettarsi, l’adozione della norma ISO 37001 diventerà sempre più uno dei requisiti premianti nell’ambito degli appalti.  È, infatti, notizia di questi giorni che, il 6 marzo, è stata approvata la proposta di modifica del nuovo Codice degli Appalti attualmente sottoposto al parere Parlamentare. Tra le varie proposte di modifica, viene incluso come requisito premiante

Stop alla corruzione

Per quanto riguarda il fenomeno della corruzione, Transparency International ha pubblicato l’atteso Indice di Percezione della Corruzione 2016 (CPI), il suo rapporto annuale che misura la corruzione nel settore pubblico e politico di 176 Paesi nel Mondo. Per dare subito il polso della situazione, riportiamo il commento conclusivo di Transparency International: il 2016 ha mostrato chiaramente come

Soldi in mano

L’ISO 37001 è la nuova norma anti-corruzione pubblicata ad ottobre 2016 dall’Organizzazione Internazionale per la Standardizzazione. Espressamente concepita per aiutare le organizzazioni a “contrastare le forme di corruzione e per promuovere una cultura d’impresa etica”, questa norma definisce un nuovo standard internazionale per costruire un sistema di gestione anticorruzione (chiamato Anti-bribery Management System). Dopo l’annuncio della sua pubblicazione,

Soldi - dollari

Con la nuova norma ISO 37001 le organizzazioni possono finalmente mettere in campo diverse procedure per tutelarsi dai fenomeni di corruzione. Per quanto riguarda il fenomeno stesso della corruzione, l’A.N.A.C. – l’Autorità Nazionale Anticorruzione – ha pubblicato uno studio approfondito sulla situazione italiana. Lo studio dell’A.N.A.C. è davvero approfondito e merita un’attenta lettura da parte di

Corruzione - euro

Dopo l’approvazione, di questo Ottobre, della nuova norma per la prevenzione della corruzione, è già tempo dei primi importanti aggiornamenti ISO 37001. Il Consiglio Direttivo di Accredia – l’Ente Italiano di Accreditamento – ha approvato l’avvio delle attività di accreditamento degli Enti di terza parte che certificheranno i sistemi di gestione conformi all’ISO 37001. Nel seguente

certificazione iso 37001

Come oramai saprete, a partire dal mese scorso le Organizzazioni possono ottenere la nuova Certificazione ISO 37001. Il 15 Ottobre 2016, infatti, è stata ufficialmente approvata la nuova norma ISO 37001 (o ISO 37001:2016 anti-corruzione). Questa norma è stata strutturata con lo specifico intento di aiutare le Organizzazioni a combattere le diverse forme di corruzione e

privacy regolamento

Oggi, chiunque non voglia fare qualcosa o dare qualche informazione, si nasconde dietro al classico …”non possiamo per motivi di privacy”. Ma mai mi sarei aspettata, durante un viaggio di lavoro in cui avevo dimenticato di portare con me spazzolino e dentifricio, di sentirmi dire dal concierge dell’hotel al quale ho chiesto se avevano a