La prassi di riferimento UNI/Pdr 125:2022 definisce le linee guida di un sistema di gestione per la parità di genere attraverso indicatori prestazionali KPI. Viene prevista la misura, la rendicontazione e la valutazione dei dati relativi al genere nelle organizzazioni con l’obiettivo di colmare i divari di genere attualmente esistenti e produrre un cambiamento sostenibile

Il 7 dicembre 2021 è stato approvato il Protocollo Nazionale sul lavoro in modalità agile. Per considerare le esigenze di conciliare i tempi di vita e lavoro, di controllare l’impatto ambientale e del benessere collettivo, di migliorare la vivibilità dei centri urbani, di aumentare l’autonomia e la responsabilità individuale verso il raggiungimento di obiettivi comuni,

Il Ministero della Salute ha pubblicato una nuova Ordinanza sulle Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali. Tale Ordinanza è valida dal 1 aprile 2022 al 31 dicembre 2022, salvo specifiche disposizioni di legge vigilanti in materia. 📌 Qual è lo scopo di questa Ordinanza? Si è inteso aggiornare e semplificare le

Sono state introdotte novità normative nel Decreto 231/2001 con l’estensione dei Reati Presupposto.  Analizziamole insieme. Delitti in materia di strumenti di pagamento diversi dai contanti Le indicazioni della Direttiva Europea 2019/713/UE sono state recepite all’interno del D.Lgs. 231/2001 nell’art. 25-octies.1, che specifica le sanzioni pecuniarie di ciascun reato. Obiettivo del provvedimento: contrastare le fonti di

Spesso si tratta di eventi del tutto imprevisti ed imprevedibili: come non citare l’incendio al data center OVH di Strasburgo, a seguito del quale sono state moltissime le società (anche italiane) che hanno subito importanti disservizi e che si sono trovate all’improvviso con il proprio sito web non più funzionante. 📌 Cosa fare per evitare

Sembra arrivata la tanto attesa (e sperata) decisione di adeguatezza della Commissione Europea nei confronti del Regno Unito che, a seguito della Brexit, rischiava di diventare a tutti gli effetti un “Paese terzo” ai sensi del Gdpr. Pertanto, anche se il Regno Unito non fa più parte dell’Unione Europea (territorio nel quale possono liberamente essere

Con riferimento al contesto emergenziale, il 14 maggio 2021, l’Autorità Garante per la protezione dei dati personali ha emanato alcune indicazioni relativamente al ruolo del medico competente anche con particolare riferimento ai trattamenti di dati personali inerenti la vaccinazione dei dipendenti. In un contesto finalizzato a mantenere un livello elevato di salute e sicurezza del

Negli ultimi mesi abbiamo sentito spesso parlare della possibilità di coinvolgere anche le aziende nella campagna vaccinale contro il Covid-19 in modo da accelerare ed aumentare il più possibile il numero di somministrazioni anche tra la popolazione aziendale. Ebbene il Garante Privacy, considerate le numerose richieste di chiarimenti pervenute, anche da parte di Responsabili della

iso 27005 sicurezza delle informazioni

Non è mai superfluo ricordare l’importanza della crittografia (o cifratura) dei dati sui sistemi informatici. Gli eventi rischiosi sono più o meno sempre gli stessi, come ad esempio: -forzano la porta blindata degli uffici e fanno razzia dei PC -spaccano il lunotto della macchina e portano via la borsa col PC portatile -aprono lo zaino

L’autorità Garante Privacy ha pubblicato sul proprio sito web alcune FAQ relative ai vaccini anti Covid19 nel contesto lavorativo. Ecco di seguito le FAQ nello specifico: Il datore di lavoro può chiedere conferma ai propri dipendenti dell’avvenuta vaccinazione? Il datore di lavoro non può chiedere ai propri dipendenti di fornire informazioni sul proprio stato vaccinale