safety macchine

La Suprema Corte in questa sentenza ha evidenziato che non può considerarsi “atto abnorme” «il compimento da parte del lavoratore di un’operazione che, pure inutile e imprudente, non sia però eccentrica rispetto alle mansioni a lui specificamente assegnate nell’ambito del ciclo produttivo (cfr. Sez. 4 n. 7955 del 10/10/2013 Ud. (dep. 19/02/2014), Rv. 259313). L’abnormità

direttiva macchine

Una interessante sentenza ci ricorda che ci vuole per forza, in particolare per una macchina assemblata autonomamente dall’utilizzatore, una specifica valutazione del rischio e che tale valutazione deve essere fatta per ciascun impianto. Non basta averne una per una macchina estenderla a tutte le macchine dello stesso tipo. Molto interessanti in particolare la parti in