RINA in partnership con GruppoRES

D.lgs 231/2001 – OHSAS 18001 e ISO 45001

  • CLIENTE Le tematiche della responsabilità amministrativa d’impresa secondo il D.lgs 231/2001 ed i reati in materia di salute e sicurezza, hanno fatto acquisire notevole importanza ai sistemi di gestione per la salute e sicurezza OHSAS 18001 e ISO 45001. Ma quali sono gli errori più comuni nell’implementazione di un sistema di gestione? Quali le carenze che lo rendono “non spendibile” come esimente di responsabilità
  • ABBIAMO FATTO Da uno studio su un campione di 100 organizzazioni certificate da RINA sono stati estrapolati gli elementi di criticità rilevati in attività di audit di stage 1 Sulla base di questi dati sono state individuate le criticità che possono avere un rapporto diretto o anche semplicemente strumentale con i reati di lesioni personali colpose gravi e gravissime ed omicidio colposo. Questo studio è stato oggetto di un seminario di restituzione che ha visto la partecipazione come Relatore del dott. Riccardo Calderini di GruppoRES.
  • 1Condivisione e consapevolezza dell’importanza della efficace attuazione di un sistema di gestione ai fini 231
  • 2Condivisione di buone pratiche di gestione in ambito OHSAS 18001 e ISO 45001.
  • 3Fine tuning tra le aspettative dell’ente di certificazione ed i modelli di gestione proposti dalle aziende certificate
  • CATEGORIA


RISULTATI RAGGIUNTI

RINA in partnership con GruppoRES

D.lgs 231/2001 – OHSAS 18001 e ISO 45001

  • CLIENTE Le tematiche della responsabilità amministrativa d’impresa secondo il D.lgs 231/2001 ed i reati in materia di salute e sicurezza, hanno fatto acquisire notevole importanza ai sistemi di gestione per la salute e sicurezza OHSAS 18001 e ISO 45001. Ma quali sono gli errori più comuni nell’implementazione di un sistema di gestione? Quali le carenze che lo rendono “non spendibile” come esimente di responsabilità
  • ABBIAMO FATTO Da uno studio su un campione di 100 organizzazioni certificate da RINA sono stati estrapolati gli elementi di criticità rilevati in attività di audit di stage 1 Sulla base di questi dati sono state individuate le criticità che possono avere un rapporto diretto o anche semplicemente strumentale con i reati di lesioni personali colpose gravi e gravissime ed omicidio colposo. Questo studio è stato oggetto di un seminario di restituzione che ha visto la partecipazione come Relatore del dott. Riccardo Calderini di GruppoRES.
  • 1Condivisione e consapevolezza dell’importanza della efficace attuazione di un sistema di gestione ai fini 231
  • 2Condivisione di buone pratiche di gestione in ambito OHSAS 18001 e ISO 45001.
  • 3Fine tuning tra le aspettative dell’ente di certificazione ed i modelli di gestione proposti dalle aziende certificate
  • CATEGORIA